Home Tutti gli articoli Infanzia IL METODO MONTESSORI HA IL COLTELLO DALLA...

IL METODO MONTESSORI HA IL COLTELLO DALLA PARTE DEL MANICO!

IL METODO MONTESSORI HA IL COLTELLO DALLA PARTE DEL MANICO!

Oggetti taglienti possono essere potenzialmente pericolosi, questo bisogna spiegarlo ai bambini fin da piccoli.

Insegnare loro a maneggiare coltello, forchetta, matite appuntite sotto il controllo dell’adulto, gli insegnerà ad essere prudente, autonomo e sicuro.

Infatti se capisce che un oggetto può far male eviterà il pericolo, se è sempre stato abituato a maneggiare coltello e forchetta di plastica gli si fornisce informazioni imprecise.

La qualora dovesse trovarsi davanti ad un vero coltello non capirebbe il pericolo, sarebbe portato ad utilizzarlo come utilizza e maneggia una posata giocattolo.

La cucina gioco è utilissima per quel che riguarda l’attività ludica del bambino, ha lo scopo di favorirne lo sviluppo nelle competenze sociali e relazionali per simulare strategie comunicative o rielaborare ruoli sociali vissuti nella realtà.

Montessori propone attività non di gioco ma reali, che coinvolgano il bambino in situazioni che vede fare agli adulti: fare la spremuta, sbucciare le carote, rompere le noci, grattugiare il pane.

Il cibo non va gettato come può succedere nella cucina giocattolo, il bambino deve capire che in una vera cucina al termine del lavoro quel cibo che lui stesso ha grattugiato e sbucciato lo può mangiare o offrirlo a qualcuno. Oppure può essere conservato e utilizzato da mamma e papà per la cena o la merenda.

Le briciole del pane possono essere donate agli uccellini nel prato o sul davanzale.

Ciò che realmente conta è aver chiaro lo scopo di ciascuna attività e spiegarla al bambino.

Related posts

Lascia un Commento